Monologhetto delle cimici

Questa estate abbiamo fatto un sacco di cose. Soprattutto, abbiamo invaso la città. Siamo contente di ciò. Siamo cimici e amiamo invadere gli spazi degli altri, creando disagio. Entriamo nelle abitazioni, nei nidi e nelle tane, ci piace stare lì a vampirizzare gli altri, ci nutriamo di sangue.

Se sentiamo l’odore, il calore o il suono del respiro dell’uomo, tentiamo di avvicinarci per pungerlo e mangiare. Siamo così, non è colpa nostra. Quando pungiamo, le persone hanno reazioni allergiche, si grattano e si agitano, li disturbiamo e destabilizziamo perché ci serve –  per vivere noi – la linfa vitale che appartiene a loro. Ci interessa anche distruggere peschi e ciliegi e in generale alberi da frutto.

Molti si chiedono il senso della nostra esistenza, talvolta ce lo chiediamo anche noi.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s