La prima coccinella

Quando suona la sveglia (ovvero il piccione che fa cou cou cu  -cù cù e arriva tutti gli anni a marzo) io so che è quasi primavera e da qualche stagione sono la prima ad alzarmi. Dopodiché vado, mi metto a camminare.

Al termine del lungo inverno, mi guardo i miei colori nello specchio del lago artificiale, per niente opachi, sempre brillanti. Rosso vivo, nero scuro. I pois. Vado e vado.

Non conosco il senso di questo andare. Vedo le cimici, più grandi e opache di me, vedo le farfalle, più belle e con più leggende di me, non capisco dove mi trovo, a livello di prestigio animale.

Mi piace volare, nella stagione che mi appartiene, ovvero la primavera. Gli umani mi guardano, mi osservano, seguono il mio tragitto con lo sguardo e mi fanno le fotografie.

Sono la prima coccinella dell’anno e porto buone notizie.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s